Nicola Abbagnano in primo piano e, a
sinistra, Giovanni Fornero

Fortuna dell'Abbagnano-Fornero

Insieme agli aggiornamenti da parte di Fornero della Storia della filosofia e del Dizionario di filosofia di Abbagnano (pubblicati dalla UTET e tradotti anche all'estero) e insieme alle Filosofie del Novecento, scritte da Fornero con Salvatore Tassinari (edite da Bruno Mondadori), notevole successo ha avuto l'Abbagnano-Fornero della Paravia-Pearson, che nel corso degli anni è stato continuamente riscritto e ampliato.

Anche grazie ai continui aggiornamenti, alla chiarezza espositiva e alla ricchezza della documentazione esso si trova tuttora (2022) in cima alla classifica delle adozioni e costituisce il manuale di filosofia più diffuso nella scuola italiana.

A livello mediatico, sulla fortuna dell'Abbagnano-Fornero si sono soffermati taluni quotidiani. Ad esempio «Il Sole 24 Ore», «La Stampa» (che ne ha parlato come di un «laboratorio in continuo sviluppo») e «Repubblica» (che ne ha parlato come di un «brand» e di un «classico di filosofia costantemente tenuto in efficienza da Giovanni Fornero».

Banner pubblicitario di
La filosofia e l'esistenza

Nel 2021 è uscita una nuova edizione rinnovata, ampliata e aggiornata in sei volumi: La filosofia e l'esistenza, la quale, oltre ad offrire un quadro complessivo del pensiero dei secoli passati, si sofferma su alcuni argomenti caratteristici del nostro tempo (dalla biopolitica alle problematiche di genere, dalle filosofie digitali al Covid).