Con-Filosofare

Paravia, Torino 2016

Presentazione di G. Fornero

"Con-filosofare" è un'espressione linguistica che affonda le sue radici dottrinali nell'esistenzialismo, ossia in una corrente di pensiero che, mettendo a fuoco, tra gli altri, il fenomeno della comunicazione umana e filosofica, è giunta ad affermare, come scrive Karl Jaspers: «L'autentica discussione filosofica è un con-filosofare in cui […] le esistenze entrano in contatto fra loro e reciprocamente si dischiudono». Al punto che «La vera filosofia può realizzarsi solo in comunità».

Copertina di 
Con-Filosofare

In Italia questa tesi ha trovato significativi sviluppi, sul piano teorico e storiografico, in Nicola Abbagnano, il quale, con magistrale chiarezza, ha sostenuto che, come esistere è coesistere – in quanto l'uomo non solo esiste in mezzo agli altri, ma ha "bisogno" degli altri proprio per essere uomo e per esercitare le sue attività più alte –, così filosofare è sempre e costitutivamente con-filosofare, ossia dialogare con gli altri e ascoltare le loro voci. A cominciare dai grandi filosofi, ossia da quei "professionisti del pensiero" con i quali non è possibile fare a meno di confrontarsi.

Tant'è che fin da Platone si è visto nel dialogo uno dei tratti essenziali della filosofia, e la stessa storia della filosofia è stata configurata, da Jaspers e da Abbagnano, come una sorta di grande dialogo che si sviluppa nel tempo, ossia come un insieme di domande e risposte che si richiamano incessantemente attraverso i secoli.

Le ricadute didattiche di questo concetto del filosofare come con-filosofare sono molteplici e preziose.

In primo luogo, esso serve a mettere in evidenza come le teorie dei filosofi del passato siano utili a rispondere alle domande del presente e come i filosofi stessi assumano le sembianze di altrettanti «maestri e compagni di ricerca» (N. Abbagnano) la cui voce, pur giungendoci affievolita attraverso la nebbia dei secoli, può avere ancora per noi e per i problemi di cui ci occupiamo un'importanza vitale.

Inoltre, serve a mettere in atto un fruttuoso circolo tra filosofia e storia della filosofia, che, sviluppando l'attitudine a filosofare attraverso la filosofia già prodotta, fa sì che il pensiero degli altri assuma la forma di un aiuto a pensare in modo autonomo.

Infine, attirando l'attenzione sul dialogo, serve a promuovere la disponibilità all'ascolto attento del prossimo, favorendo un atteggiamento critico e antidogmatico che trova nell'empatia e nella simpatia (nel senso etimologico greco del "sentire insieme") le sue ottimali condizioni di esercizio.

Da ciò la scelta di intitolare questo nuovo corso Con-Filosofare e il tentativo di costruire un testo che non solo si ispiri, a livello teorico, a questa idea di fondo, ma che di fatto offra una serie di risorse didattiche volte a concretizzarla in modo efficace.

Le idee di Con-Filosofare

Con-Filosofare si pone in linea di continuità disciplinare, metodologica e didattica con le opere precedenti degli stessi autori, alle quali la scuola ha riconosciuto i pregi del pluralismo delle idee, dell’aggiornamento e dell'efficacia per l’apprendimento.

La proposta si arricchisce però di significativi elementi di novità, tesi in molti casi a suscitare l’interesse dei ragazzi alla disciplina filosofica, che massimamente nutre la capacità di riflessione necessaria per partecipare alla realtà sociale.

Filosofia e "connessioni"

  • I nodi del pensiero: rubriche per far emergere gli interrogativi salienti della storia del pensiero filosofico e mettere a confronto le risposte fornite dai diversi autori.
  • L’eredità di…: pagine sinottiche a conclusione dei filosofi maggiori per seguire l’evoluzione dei concetti e delle prospettive fondamentali nel passaggio da un pensatore all’altro.
  • Filosofia e scienza: paragrafi e dossier per sottolineare i legami tra il pensiero filosofico e quello scientifico.
  • Nessi: laboratori di fine unità a partire da testi-documento, per favorire l’interdisciplinarità, la riflessione, la discussione, il lavoro cooperativo e l’acquisizione delle competenze anche mediante lo svolgimento di “compiti di realtà”.

Filosofia e testi

  • I classici della filosofia: tre classici del pensiero filosofico per ciascuna annualità, proposti in forma di raccolta antologica, con introduzione all’opera, sintesi e mappa dei contenuti, commento analitico ai testi.
  • Potenziamento delle antologie di fine capitolo, con sostituzione e/o aggiunta di brani, revisione sistematica dei commenti e introduzione di laboratori di analisi.

Filosofia e noi

  • Invito alla filosofia. Ineludibilità della filosofia e utilità del suo studio: una sezione di "accoglienza" per avvicinare e motivare l’allievo allo studio della nuova disciplina, sottolineandone l’imprescindibile valore formativo.
  • La vitalità delle idee: paragrafi dedicati a mettere in luce gli aspetti ancora vivi e attuali della riflessione dei filosofi più significativi nella storia del pensiero.
  • Filosofia Cittadinanza Costituzione: rubriche in cui si affrontano temi attuali e dibattuti (Uguaglianza e giustizia, Stato e Chiese, Scienza e potere, Diritti degli animali…) mediante il contributo delle "ragioni" della filosofia e di quelle del diritto (documenti e riferimenti normativi fondamentali), per educare alla convivenza civile e all’esercizio del pensiero critico, autonomo e consapevole, anche mediante "compiti di realtà".

Filosofia e didattica

  • Enciclosofia: box collocati lungo la trattazione per comprendere meglio l’esposizione dei paragrafi e richiamare nozioni poco consuete (storico-geografiche, mitologiche, religiose…).
  • Per l’esposizione orale: "soste" didattiche dopo porzioni significative di trattazione, per imparare a individuare i concetti fondamentali e allenarsi a esporli oralmente.
  • Sintesi e mappe concettuali di fine capitolo per facilitare la comprensione,la memorizzazione e il ripasso dei contenuti della disciplina.
  • Verifiche di fine unità organizzate per capitolo e con complessità crescente, con mappe concettuali da completare.

Il progetto prevede anche un’edizione con volumetti CLIL Philosophy in English per ogni annualità.